Chiedi informazioni

Per maggiori informazioni di viaggio o per chiedere un preventivo personalizzato contattaci:

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

    Viaggio a caccia dell’AURORA BOREALE
    01 – 05 marzo 2022
    Con GUIDA in ITALIANO
    Voli FINNAIR da Milano e Roma
    Disponibilità limitata

    Un affascinante viaggio d’esplorazione nell’estremo nord della Lapponia finlandese, per condividere usi e costumi del popolo Sami e, di notte, per vivere la magia dell’aurora boreale.
    Il periodo scelto per il viaggio ottimizza le condizioni d’osservazione di questo spettacolare fenomeno geomagnetico: la stagione è quella in cui è massima la probabilità di osservare le aurore; i giorni sono quelli a ridosso della Luna Nuova, quando il nostro satellite non sarà presente in cielo a disturbare con la sua luce; le temperature molto rigide garantiscono la trasparenza atmosferica; infine, la regione di Saariselka è una delle mete più gettonate dai cacciatori d’aurore di tutto il mondo. Anche gli hotel e le location notturne sono stati accuratamente selezionati per garantire le condizioni osservative migliori in assoluto. Le giornate lapponi ci vedranno impegnati in tutte le attività tipiche della regione, come safari con le motoslitte, con i cani da slitta, visite a fattorie di renne; spenderemo un’intera giornata a Inari, il villaggio di antiche tradizioni Sami, che è l’ultima etnia indigena europea.
    Tutto è stato studiato per garantire condizioni ottimali: il resto lo faranno il Sole e il cielo, sperando che non ci tradiscano…

    Corrado Lamberti

    Programma di viaggio:

    01 marzo, martedì ITALIA – HELSINKI – MENESJARVI
    Arrivo all’aeroporto di Milano Malpensa o Roma Fiumicino, imbarco sul volo di linea Finnair per la Lapponia via Helsinki. Arrivo nel tardo pomeriggio all’aeroporto di Ivalo, il più settentrionale della Finlandia, a circa 300 km a nord del Circolo Polare Artico, incontro con la guida Agamatour e trasferimento di circa un’ora a Menesjarvi, un lago isolato presso l’hotel Korpikartano si trascorreranno le due notti successive. Cena in hotel. In serata, passeggiando sul lago ghiacciato, si avrà una spettacolare visuale in caso di apparizione dell’aurora boreale. Per i nottambuli sarà a disposizione tutta la notte una kota più piccola riscaldata dal fuoco.

    02 marzo, mercoledì MENESJARVI – INARI La terra dei SAMI
    Prima colazione in hotel. Partenza in bus privato per fare visita ad una famiglia di allevatori di renne: conosceremo il loro modo di vivere a stretto contatto con la natura e i metodi di allevamento delle renne: si ha la possibilità di incontrare da vicino questi animali e di approfondire la loro conoscenza. La famiglia  è specializzata nella produzione di abiti Sami e illustrerà le antiche tecniche di produzione. Proseguimento per Inari e visita di Sajos, l’edificio che ospita il parlamento dei Sami. Pranzo in ristorante e tempo per visitare un negozio di prodotti locali, artigianato e souvenir. Rientro nel pomeriggio in hotel per un momento di relax. e l’immancabile sauna. Cena tipica nella tradizionale kota di legno e serata di osservazioni sul lago.

    03 marzo, giovedì MENESJARVI/SAARISELKA Safari con le motoslitte / caccia all’aurora in bus
    Prima colazione a buffet. Caricato il bagaglio sul bus, ci si dirigerà a Saariselka. All’arrivo, indossato l’equipaggiamento termico e i caschi e raggiunte le motoslitte parcheggiate nei pressi dell’albergo, dopo un breve briefing si parte per il safari della durata di circa 4 ore. Due persone su ogni motoslitta si alternano alla guida attraversando fiumi e laghi ghiacciati per raggiungere la location per il pranzo, che sarà a base di specialità locali. Nel primo pomeriggio, di nuovo in motoslitta per addentrarsi nella foresta e proseguire il safari fra i tunturi (colline finlandesi) fino al rientro in albergo. Check in hotel e tempo a disposizione per relax e sauna, immancabile appuntamento delle giornate lapponi.
    Cena a buffet nel ristorante dell’albergo. In serata partenza in bus per una caccia all’aurora. Ci si dirigerà sulla sommità della collina più alta della regione dove si avrà una spettacolare visuale a 360 gradi oppure ci si dirigerà nella foresta cercando il miglior punto di osservazione. Il bus, oltre ad essere utilizzato per muoversi, potrà essere sfruttato come luogo per riscaldarsi nell’attesa che si manifesti l’aurora.

    04 marzo, venerdì SAARISELKA I cani da slitta / safari notturno in motoslitta
    Prima colazione. In tarda mattinata ci si dirigerà verso un allevamento di cani da slitta. La giornata continua in stile “Jack London”. Dopo un breve ma indispensabile briefing in cui verranno spiegate le regole di conduzione, si parte (due partecipanti per slitta) per un safari di circa 2 ore nelle foreste, dove il silenzio è rotto solo dall’abbaiare dei cani. Dopo il safari, rientrati all’allevamento ci si accomoderà in una tipica struttura di legno per riscaldarsi con una tazza di caffè. Il “Musher”, responsabile dell’allevamento, spiegherà le caratteristiche e le tecniche di addestramento dei cani. Rientro in hotel per sauna e relax. Cena in hotel. Incontro nella lobby con la guida Agamatour e le guide locali per ritirare i caschi e recarsi al parcheggio delle motoslitte. Da qui partenza per un safari notturno in motoslitta nella foresta, dove il percorso sarà illuminato soltanto dai fanali delle motoslitte e, con un po’ di fortuna, dai giochi di colori che l’aurora boreale crea in cielo. Arrivati al campo si arrostiranno salsicce sul fuoco e verranno offerte bevande calde. Durante la sosta la guida illustrerà ai partecipanti tutte le informazioni sull’aurora boreale

    05 marzo, sabato IVALO – HELSINKI – ITALIA
    Prima colazione in hotel; trasferimento all’aeroporto di Ivalo e partenza del volo via Helsinki per l’Italia.

    COVID19 NO VOUCHER Nell’attesa che la situazione pandemica si normalizzi, se per causa di forza maggiore Agamatour sarà obbligato a cancellare la partenza, rimborserà il viaggio con bonifico (vedi scheda tecnica).

    Non sono ancora state definite le procedure ufficiali definitive per poter viaggiare all’estero per turismo nelle date d’effettuazione del viaggio. Dovrebbe essere richiesto di presentare il green pass Europeo (passaporto vaccinale) che certifichi: l’avvenuta vaccinazione o che si è in possesso di anticorpi.  Il solo test o tampone con esito negativo al Covid19 potrebbe non essere accettato ed all’arrivo a destinazione potrebbe essere richiesto di sottoporsi ad una quarantena o ad un altro test/tampone con quarantena di attesa per l’esito. Per i bambini sotto i 16 anni al momento non è richiesto nessun documento sanitario: per loro potrebbe comunque essere richiesto il tampone. Agamatour informerà gli iscritti la modalità in vigore al momento della parenza.