Un viaggio che vi porterà a scoprire l’estremo nord del continente Europeo.
Si parte dalle foreste della Lapponia, si attraversa la tundra norvegese, si raggiunge la cittadina di Kirkenes, al confine con la Russia e si conclude il viaggio a Tromso. A bordo delle nuovissime navi della compagnia di navigazione Havila, si navigherà sulla rotta del postale dei fiordi lungo la costa della Norvegia artica, doppiando Capo Nord fino a raggiungere Tromso, la capitale dell’Artico. Le nottate sono in stile Agamatour: cercheremo di essere nel posto giusto al momento giusto. Il periodo, secondo l’astronomia è il migliore, ovvero a cavallo dell’equinozio e la latitudine in assoluto è la migliore. Il meteo e la fortuna decideranno se di notte apparirà l‘aurora boreale.

21 febbraio, martedì ITALIA – SAARISELKA 
Partenza dall’aeroporto di Milano Malpensa, disbrigo individuale delle formalità aeroportuali ed imbarco su voli di linea Finnair per la Lapponia via Helsinki. Arrivo nel tardo pomeriggio all’aeroporto di Ivalo, il più settentrionale della Finlandia, a circa 300 km a nord del Circolo Polare Artico. Incontro con la guida Agamatour e trasferimento di circa mezz’ora a Saariselka, consegna dell’abbigliamento termico, che sarà a disposizione per il soggiorno a Saariselka. Le camere prenotate sono tutte situate nell’ala dell’albergo esposta a nord: con le tende aperte, si potrà attendere la comparsa dell’aurora. L’hotel dispone inoltre di una stanza con un’ampia vetrata appositamente adibita all’osservazione del fenomeno. Cena nel ristorante dell’albergo e breve incontro informativo con la guida. Pernottamento.

 22 febbraio, mercoledì SAARISELKA I cani da slitta e Safari notturno su slitte trainate dalle motoslitte
Prima colazione in hotel. In tarda mattinata ci si dirigerà verso l’allevamento di cani da slitta. La giornata continua in stile “Jack London”. Dopo un breve ma indispensabile briefing in cui verranno spiegate le regole di conduzione, si parte (due partecipanti per slitta) per un safari di circa 5 km nella foresta, dove il silenzio è rotto solo dall’abbaiare dei cani. Dopo il safari, rientrati all’allevamento ci si accomoderà in una tipica struttura di legno per riscaldarsi con una tazza di caffè. Il “Musher”, responsabile dell’allevamento, spiegherà le caratteristiche e le tecniche di addestramento dei cani. Rientro a Saariselka e tempo libero. Cena in hotel ed incontro nella lobby con la guida Agamatour e le guide locali, per ritirare i caschi e raggiungere le slitte a pochi passi dall’Hotel. Preso posto sulle slitte, si parte per un safari notturno trainati dalle motoslitte condotte dalle guide locali. Il percorso sarà illuminato soltanto dai fanali delle motoslitte e con un po’ di fortuna, dai giochi di colori che l’aurora boreale crea in cielo. Ci si dirigerà sulla sommità delle colline attorno a Saariselka, punto ideale per l’osservazione dell’Aurora. Proseguimento fino ad un accampamento dove si arrostiranno salsicce al fuoco e saranno offerte bevande calde. Durante la sosta la guida illustrerà ai partecipanti tutte le informazioni sull’aurora boreale. Rientro in albergo.

 23 febbraio, giovedì OCEANO ARTICO Navigazione nell’estremo nord e caccia all’aurora boreale
Partenza di prima mattina per la Norvegia (3,5 ore circa). Costeggiando fiumi e laghi ghiacciati, dove gli incontri con la fauna locale non sono rari, si raggiunge la tundra Norvegese: pochi abeti e tante betulle tutte ricoperte di ghiaccio e neve.  Arrivo al porto di Kirkenes ad imbarco. Assegnazione delle cabine riservate: sono tutte con servizi privati e con finestre, per poter ammirare il panorama durante il relax in cabina. Pranzo a bordo ed inizio della spettacolare crociera. La nave farà brevi soste nei porti di Vardo, con la sua fortezza storica e le sue casette di legno, e circa all’ora di cena a Båtsfjord villaggio nell’estremo nord della Norvegia. Cena nel ristorante della nave. In serata appuntamento sui ponti della nave per attendere la comparsa dell’aurora Boreale. Osservarla che appare da dietro l’orizzonte, con tutte le sue forme per poi scomparire dietro alle montagne innevate sarà uno spettacolo indimenticabile.

24 febbraio, venerdì OCEANO ARTCO / TROMSO la costa nord atlantica della Norvegia
Dopo la prima colazione, tutti i passeggeri senza dubbio, affolleranno i ponti esterni per godersi il momento in cui la nave doppia il leggendario promontorio di Capo Nord, il confine nord del continente europeo. In tarda mattinata la nave attracca per circa un’ora nel porto di Hammerfest, cittadina dedita all’estrazione di gas e petrolio: a pochi passi dai moli si trova l’Isbjørnklubben, un piccolo museo sulle spedizioni e sulla fauna artica: il protagonista indiscusso è l’orso bianco. Dopo il pranzo, pomeriggio di relax a bordo, con la costa norvegese che scorre lentamente mentre la nave naviga verso sud. Check out dalle cabine e cena. Come la sera precedente dai ponti esterni della nave si può attendere l’apparizione dell’aurora boreale. Attorno a mezzanotte, dopo aver navigato fra un labirinto di isolette e fiordi si arriva a Tromso. Sbarco e breve passeggiata di 400 metri per raggiungere l’hotel.

 25 febbraio, sabato TROMSO la funivia panoramica e la capitale delle esplorazioni artiche
Prima colazione in hotel. Tempo libero per scoprire la capita della Norvegia artica: da non perdere una passeggiata nel suo caratteristico centro e il museo delle esplorazioni artiche di Amundsen e Nansen.
Nel pomeriggio dopo un breve trasferimento in bus si prenderà la funivia Fjellheisen per raggiungere il punto panoramico più bello della città e goderne lo spettacolo dall’alto. Cena in hotel.

26 febbraio, domenica TROMSO– ITALIA
Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro via Helsinki.

COVID19 NO VOUCHER Se per causa di forza maggiore Agamatour sarà obbligato a cancellare la partenza, rimborserà il viaggio con bonifico (vedi scheda tecnica).