Chiedi informazioni

Per maggiori informazioni di viaggio o per chiedere un preventivo personalizzato contattaci:

    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

    Un viaggio attraverso paesaggi e meraviglie naturali durante la stagione dell’aurora boreale. La spettacolare costa meridionale dell’Islanda offre scenari mozzafiato per scoprire le zone vulcaniche attive. I punti salienti dell’itinerario includono formazioni uniche di lava, il mistico vulcano/ghiacciaio Snaefellsjokull e i siti storici delle Saghe. Non mancheranno gli spunti per fotografare gli splendidi paesaggi, le cascate, i geysir e tutto ciò che un paese come l’Islanda offre ai suoi visitatori. Il 4° giorno si parteciperà ad un’escursione in Super Jeep sul ghiacciaio Vatnajokull.

    PROGRAMMA DI VIAGGIO

    28 Ottobre, giovedì Reykjavik ed escursione in bus a caccia dell’Aurora boreale
    Partenza dall’aeroporto di Milano Malpensa con voi di linea Lufthansa via Francoforte. Arrivo all’aeroporto internazionale di Keflavik, incontro con la Guida e trasferimento in bus per la Capitale Reykjavik. Sistemazione in Hotel e giro città a piedi della Capitale Islandese. Cena in ristorante ed escursione notturna in bus per l’avvistamento dell’aurora boreale. (le uscite serali per l’avvistamento dell’aurora boreale sono soggette alle condizioni meteo.)

    29 Ottobre, venerdì Anello d’oro
    Prima colazione in hotel e partenza con la Guida per la visita del famoso “circolo d’oro”. Si attraversa il Parco nazionale Thingvellir, che nel 2004 è stato inserito nell’elenco dei patrimoni dell’Umanità UNESCO. La tappa successiva è la località di Geysir, dove potrete ammirare il geyser più famoso al mondo, Strokkur; il cui getto di acqua calda può raggiungere i 30 metri di altezza con frequenza regolare circa ogni 10 minuti. Ultima tappa è la cascata Gullfoss, la ‘cascata d’oro’ generata dal fiume Hvitá. Prima di concludere la giornata ancora un’emozionante scoperta percorrendo la costa sud: le cascate di Uridafoss, Seljalandsfoss e Skogafoss. Sistemazione in hotel e cena nella zona di Skogar. In serata, a pochi passi dall’hotel, si troverà già uno spot ideale per attendere l’apparizione dell’aurora boreale.

    30 Ottobre, sabato Costa Meridionale
    Prima colazione in hotel. Partenza lungo la costa meridionale per raggiungere il promontorio di Dyrholaey, proseguimento per Reynisfjara dove si potrà passeggiare sull’incredibile spiaggia nera ed ammirare i faraglioni di Reynisdrangur. Si prosegue con: il villaggio di Vik, le distese di sabbia nera del Mýrdalssandur e i campi di lava di Eldhraun. Si raggiunge la zona di Kirkjubaejarklaustur, avvicinandosi al Parco Nazionale del Vatnajokull. Questo Parco, istituito nel 2008, include anche i parchi più antichi di Skaftafell e di Jökulsárgljúfu ed ha un’estensione di oltre 12.000 chilometri quadrati che lo rendono il parco nazionale più esteso d’Europa. Possibilità di raggiungere la cascata di Svartifoss. Pernottamento in zona Skaftafell e cena in hotel. In serata, a pochi passi dall’hotel, si troverà già uno spot ideale per attendere l’apparizione dell’aurora boreale.

    31 Ottobre, domenica Laguna glaciale escursione in super jeep
    Prima colazione in hotel. L’intera mattinata è dedicata alla Laguna Glaciale di Jokursalon, dove si potranno ammirare gli Iceberg e passeggiare sulla famosa spiaggia dei diamanti. Successiva partenza per un’emozionante escursione in Super Jeep sul ghiacciaio Vatnajokull. Per poter osservare il ghiacciaio dall’alto si sale dalla valle naturale del ghiacciaio Kálfafellsdalur, scenario iconico di film come Batman Begins, La vita segreta di Walter Mitty, e anche la famosa serie TV Game of Thrones. Questo tour è un’esperienza unica in Islanda, e darà la possibilità di allontanarsi dalle normali rotte battute dal turismo. La Jeep fornisce un accesso privilegiato al picco Brókartindur. Parcheggiati i veicoli vicino alla vetta si camminerà fino in cima per fare una sosta fotografica e ammirare la principale calotta di ghiaccio del Vatnajökull da una prospettiva diversa. Da lì si potrà ammirare Þvetártindsegg, la montagna più alta di Suðursveit (1.544 m). La meta dell’escursione è coperta di neve tutto l’anno quindi non saranno necessari i ramponi o attrezzi speciali, tuttavia, si consigliano stivali impermeabili in quanto si trascorreranno circa 2 ore sul ghiacciaio. (le condizioni atmosferiche possono modificare l’itinerario.) Rientro in Hotel. Cena in hotel e in serata, fuori dall’hotel, si potrà attendere l’aurora.

    1 Novembre lunedì: Penisola di Reykjanes opzionali: laguna blue ed escursione notturna in barca
    Prima colazione in hotel. Si ripercorre la costa sud in direzione della spettacolare penisola di Reykjanes, con i suoi campi di lava, le sorgenti geotermali, i piccoli villaggi di pescatori affacciati sull’oceano. Arrivo a Reykjavik. Sistemazione in Hotel a 3 stelle. Cena Libera.

    EXTRA: Laguna Blu € 75,00 per persona
    Possibilità di visitare la famosa Laguna Blu, una grande sorgente naturale geotermale, dove avrete la possibilità di fare un bagno tonificante nelle sue calde acque.
    Ingresso di 2 ore con incluso: Maschera facciale al Silica, uso dell’asciugamano, 1 Soft Drink e i trasferimenti. (si ricorda che i posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria al momento dell’iscrizione al viaggio).

    EXTRA: Escursione in Barca alla Ricerca dell’aurora Boreale € 80,00 per persona
    Escursione serale di 2 ore circa con partenza dal porto di Reykjavik per raggiungere lo specchio di mare lontano dalle luci della città. La barca dispone di sale interne riscaldate, un bar e un ponte panoramico per un visuale a 360° del cielo. Sono a disposizione delle tute termiche, ma è comunque consigliato un abbigliamento caldo e comodo.
    L’escursione è effettuata anche in caso id cielo nuvoloso in quanto al nord il meteo cambia rapidamente.

    2 Novembre martedì: Reykjavik Italia
    Dopo la prima colazione tempo libero nella capitale e trasferimento in bus con la Guida all’aeroporto internazionale di Keflavik per il rientro in Italia.