Chiedi informazioni

Per maggiori informazioni di viaggio o per chiedere un preventivo personalizzato contattaci:





Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Scarica approfondimenti

Clicca per scaricare i documenti di approfondimento.

  • Nessun documento disponibile

Un tour, con gli sci da fondo, lungo il confine con la Russia, attraverso le zone boscose e disabitate di Kainuu, nella Finlandia centro-orientale.
In queste regioni fu ambientato il poema epico nazionale finlandese: Il Kalevala.
Durante il tour, si attraverserà la natura bella e selvaggia di quest’area, fra il silenzio e la pace dei boschi e, al termine di ogni giornata, si potrà godere della calorosa ospitalità locale.
Naturalmente non mancherà la possibilità di fare rilassanti e tonificanti saune.
La lunghezza delle tappe è in media di 40 km al giorno, per un totale di 250 km.
Si può dire che la difficoltà del tour sia media.
Durante il trekking i bagagli saranno trasportati dalla motoslitta che accompagna gli sciatori e batterà la pista quando necessario. Sarà l’occasione per sciare tra laghi e foreste e con un pizzico di fortuna, ammirare le spettacolari luci dell’Aurora Boreale.

Partenze garantite:
1^) dal 22 febbraio al 1° marzo 2013
2^) dal 23 febbraio al 2 marzo 2013
Partenze su richiesta (per gruppi di minimo 6, massimo 12 partecipanti): dal 5 febbraio al 5 aprile 2013

Programma di viaggio

1° giorno Italia / Kuusamo / Hossa
Arrivo all’aeroporto di Kuusamo, incontro con la guida e trasferimento (un’ora) nei cottage di Tolosenvirta, a Hossa. Cena.
2° giorno Tolosenvirta – Rajakartano
Il trekking con gli sci comincia direttamente dal cottage e durante il primo giorno si percorreranno le piste ben curate di Hossa. Ognuno può scegliere il tracciato più adatto alle proprie caratteristiche, da 25 a 40 km. Il pranzo è servito nel Visitor Center di Hossa dove si potrà visitare una esposizione sul passato e presente della regione. Il pernottamento e la cena sarnno in una “guesthouse” ricavata da un’antica postazione di frontiera.
3° giorno Rajatartano – Arola (42 km)
Dopo la colazione il percorso parte dalle piste di Hossa e attraversa il lago Hossanjärvi sino alla sosta per il pranzo che sarà presso una vecchia casa di campagna sulla collina di Kovavaara. Nel pomeriggio il percorso prosegue in direzione sud lungo la zona di confine aggiungendo un che di misterioso ed esotico alla già particolare atmosfera della zona che si sta attraversando. Le indicazioni gialle del confine con la Russia faranno da guida per tutta la giornata e da diversi punti si potrà osservare il territorio russo. Arrivo ad Arola alla fattoria di tronchi gestita dalla Signora Helena, che accoglierà gli sciatori con la sua cordialità e con l’ottima cena preparata con prodotti locali.
4° giorno Arola – Martinselkonen Wilderness Centre (37 km)
Colazione. La pista conduce, attraverso le paludi ghiacciate e le foreste della Riserva Naturale di Martinselkosen. La natura invernale sussurra il suo silenzio e la pace sembra quasi stupefacente. Una volta giunti a Martinselkosen (20 km) si effettuerà la sosta pranzo e nel pomeriggio sarà possibile effettuare un percorso circolare di 14 km. Cena e pernottamento a Martinselkosen in un confortevole cottage. Non mancherà di certo la sauna.
5° giorno Martinselkonen Wilderness Centre – Haapa-Aho (40 km)
Dopo la colazione si riprende l’itinerario lungo il confine con la Russia (che non può essere attraversato). Sosta per il pranzo e nel pomeriggio si raggiunge percorreremo i 40 km odierni sino a raggiungere un confortevole cottage a Haapa-Aho dove la sauna e la deliziosa cucina del posto attendono gli sciatori.
6° giorno Haapa-Aho – Kuivajärvi (50 km)
La tappa odierna è la più lunga di tutto lo ski-tour, ma molto interessante. Si passerà nei pressi della postazione di confine a Raate dove, durante la Seconda Guerra Mondiale, vi furono duri scontri fra gli eserciti finlandese e sovietico. Si attraverserà anche una riserva naturale conosciuta con il nome di Malahvia famosa per le sue paludi e, dopo 15 km, si arriverà all’antica ed intatta foresta di Murhisalo con i suoi bei corsi d’acqua gelati. La sistemazione sarà nel villaggio di Kuivajärvi, dove le cultura di Kalevala e cristiano ortodossa sono ancora vive.
7° giorno Kuivajärvi – Korkana (41 km)
Il percorso dell’ultimo giorno punta in direzione sud attraverso una regione popolata da orsi bruni (ora in letargo).
Sosta pranzo presso l’albergo Wildbrownbear. Prima di raggiungere la fattoria di Peuranpolku potrebbe esserci la possibilità di incontrare delle volpi o per lo meno attraversare le loro tracce nella neve. Cena e pernottamento nella fattoria degli husky di Peuranpolku.
8° giorno Korkana/ Italia Colazione e successivo trasferimento all’aeroporto di Kajaani. Partenza per l’Italia con voli di linea Finnair via Helsinki.