Chiedi informazioni

Per maggiori informazioni di viaggio o per chiedere un preventivo personalizzato contattaci:





Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Scarica approfondimenti

Clicca per scaricare i documenti di approfondimento.

  • Nessun documento disponibile

Durata: Estate 2013
Un plus al classico viaggio in auto verso il mitico “Capo Nord”. Prima di partire in auto verso il tetto d’Europa,
proponiamo una sosta di 3 notti a Kuhmo. In questa area si trova il “Kalevala Village”, interessante centro culturale il cui tema è Il “Kalevala”, poema epico della tradizione finlandese che raccoglie tutti i miti e leggende della popolazione finnica.
Poco conosciuto in Italia, il Kalevala, è stato di grande ispirazione per autori come Tolkien.
La ragione principe per giustificare una sosta a Kuhmo, è l’incontaminata taiga ai confini con la Russia. Scarsamente popolata questa regione è l’habitat ideale per orsi, linci ed alci.

1° giorno Arrivo a Kuhmo
Trasferimento dall’aeroporto di Kajaani a Kuhmo, cocktail di benvenuto e sistemazione presso l’hotel Kalevala. Cena e pernottamento.

2° giorno Petola Nature Center e serata di osservazioni degli orsi
Prima colazione in albergo e presentazione del programma giornaliero. Visita al “Petola Nature Center”, un’interessante mostra su grandi carnivori che popolano le foreste finlandesi. Approfondimenti su lupi, linci ed orsi.
Cena a metà pomeriggio per poi recarsi nei pressi del confine russo per l’osservazione degli orsi. All’arrivo saranno fornite tutte le informazioni sul comportamento da adottare per permettere agli orsi e a tutti gli altri animali di avvicinarsi senza essere disturbati. Attorno alle 17.30 si prende posto nelle strutture di osservazione con il proprio picnic, macchine fotografiche e binocoli.
Tutte le strutture per l’osservazione sono dotate di servizi da campo, finestre con comode sedie per l’osservazione, ed aree dedicate per il riposo. Per i fotografi queste location offrono le condizioni ideale per riprendere al meglio gli orsi. Durante la notte sono inclusi rinfreschi e panini, sacchi a pelo e guide parlanti inglese. Si raccomanda di consultare il bollettino meteo locale e di fornirsi di abiti adeguati alle previsioni. Al rientro sarà consegnato, come ricordo, un certificato di “ osservazione degli orsi”.

3° giorno
Giornata a disposizione per attività individuali Rientro in albergo all’alba. Prima colazione. Giornata a disposizione per attività individuali. Sauna e jacuzzi sono a disposizione degli ospiti dell’albergo. Cena e pernottamento.

4° giorno Partenza per la Lapponia “Rovaniemi”
Trasferimento in aeroporto per il ritiro dell’auto e partenza per Rovaniemi la capitale della Lapponia finlandese a cavallo del circolo polare artico. Sulla strada consigliamo una sosta allo Zoo di Ranua. Lo zoo più a nord del mondo. Con una piacevole passeggiata di circa un’ora si possono osservare tutte le specie di animali che popolano queste latitudini fra cui il re dell’artico: l’orso polare. Proseguimento per Rovaniemi. Pernottamento in Hotel.

5° giorno Rovaniemi – Muonio
Prima colazione: mattinata dedicata alla visita di Rovaniemi. Consigliamo il museo Artikum, originale struttura sotterranea con tetto di cristallo a forma si siluro che punta verso nord. Al suo interno un’interessante esposizione sulla cultura Sami, un’intera area dedicata alla storia di Rovaniemi, e agli interessanti studi sulla condizione dei ghiacci artici ai giorni d’oggi. Spettacolare il filmato su maxischermo dell’aurora boreale. Prima di proseguire per Mounio, pochi chilometri a nord di Rovaniemi, costruito a cavallo del circolo polare artico c’è il villaggio di Babbo Natale. Immancabile una breve sosta per spedire cartoline e incontrare babbo Natale nel suo ufficio (aperto 365 giorni all’anno). Arrivo a Muonio e pernottamento nel caratteristico hotel Harriniva anche sede di un allevamento di cani Husky.

6° giorno Muonio – Alta
Prima colazione. Si è arrivati nel cuore della lapponia finlandese, regione abitata dal popolo Sami: questa etnia, un tempo nomade è dedita all’allevamento di renne. Lungo la strada verso il confine con la Norvegia circondati da interminabili boschi di conifere e betulle, sono frequenti gli attraversamenti di branchi di renne. Arrivo nella cittadina di Alta. Pernottamento all’hotel Rica.

7° giorno Alta – Honnisvag
Prima colazione: Al mattino partenza per Hammerfest, la città più settentrionale al mondo e sede dell’Isbjorn Kluben (antica società reale degli orsi polari). Proseguimento lungo la strada costiera verso Honningsvåg, sull’isola di Mageroya, l’ultimo villaggio abitato d’Europa. Sistemazione all’hotel Rica. In serata consigliamo un’escursione a Capo Nord per vedere il sole di mezzanotte: ammirare questo territorio completamente spoglio è un’esperienza indimenticabile. Rientro in hotel e pernottamento.

8° giorno Honnisvag – Saariselka
Prima colazione in hotel. In mattinata partenza: con l’Atlantico settentrionale da un lato e ripide pareti rocciose dall’altro, si entra nella terra dei Lapponi che tra Norvegia e Finlandia ci condurrà nel regno della tundra. Nel pomeriggio proseguimento attraverso foreste e brughiere dove poco o niente è cambiato dall’età glaciale. Arrivo a Saariselka e sistemazione in Lodge tradizionale. Saariselka è una località della Lapponia-Finlandese a pochi chilometri a sud di Ivalo, l’aeroporto più settentrionale della Finlandia. ll pernottamento è previsto al Kakslauttanen, una struttura composta da 32 cottages in stile (muratura, pietra e legno) disseminati nella foresta, sufficientemente distanti tra di loro per garantire la massima tranquillità. Ogni cottage è dotato di sauna, camino e di tutti i confort. Nel corpo centrale si trovano la reception e il ristorante. A poca distanza, sempre all’interno del complesso, la più grande sauna a fumo del mondo. Sulla collina altre il laghetto si trova il villaggio degli Igloo di vetro, che rende il Kakslauttanen unico al mondo. Strutture costruite con uno speciale vetro termico per consentire la migliore osservazione delle Aurore Boreali, mantenendo la temperatura interna come quella di una normale stanza d’albergo. Cena e pernottamento.

9° giorno Italia
Prima colazione in albergo. In mattinata riconsegna dell’auto in aeroporto in tempo utile per il volo verso l’Italia.