Chiedi informazioni

Per maggiori informazioni di viaggio o per chiedere un preventivo personalizzato contattaci:





Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Scarica approfondimenti

Clicca per scaricare i documenti di approfondimento.

Durata: 10 giorni 

Tutte le partenze sono confermate con min 2 partecipanti

06 20 Luglio 03 17  Agosto 2019

Visita l’Islanda ed i suoi altipiani interni in comodità alla scoperta di una natura estrema e primordiale. Un’occasione unica per sperimentare la solitudine di spazi infiniti, l’impeto di superbe cascate e l’emozione di un rilassante bagno termale in mezzo alla natura. Ammira i contrasti della terra di ghiaccio e di fuoco e preparati ad affrontare un’emozionante avventura in stretto contatto con la natura.

 1° giorno: Arrivo / Notte pre tour
Scoprite Reykjavík, la capitale più a nord del mondo. Pernottamento a Reykjavik. Transfer aeroporto-hotel non incluso.

2° giorno: Reykjavík – Reykjanes penisola – Þingvellir
Campi di lava – area geotermica – sorgenti termali e pozze di fango bollente – parco nazionale e patrimonio dell’UNESCO.
Breve giro panoramico di Reykjavík. Si continua verso l’area geotermica nelle vicinanze del lago Kleifarvatn, ricca di sorgenti termali e pozze di fango bollente. Successivamente si prosegue per la regione del Þingvallavatn, il più grande lago d’Islanda, attraversando l’area di Nesjavellir, ricca di fenomeni geologici. Visita al Parco Nazionale di Þingvellir, di estremo interesse naturalistico, geologico e storico. Pernottamento nell’area di Hveragerði.

3° giorno: Gullfoss – Geysir – Kjölur – Akureyri
Sorgenti calde – cascata maestosa – altipiani desertici – Capitale del Nord
Visita alla “cascata d’oro” di Gullfoss e alle sorgenti calde di Geysir. Successivamente si attraversano gli altipiani interni lungo la pista Kjölur tra brughiere, lande desertiche, ghiacciai, fiumi glaciali, laghi e colate laviche. Sosta nell’area geotermica di Hveravellir con fumarole e vasche termali. Si continua poi verso Akureyri la capitale del Nord ed area circostante.

4° giorno: Akureyri – Mývatn – Akureyri
Cascata “degli Idei” – bizzarre formazioni vulcaniche – Fenomeni geotermici – Ricca avifauna
Una giornata intera dedicata alla visita dell’area del Lago Mývatn, paradiso naturalistico dalle fantastiche formazioni vulcaniche. Tra le sue suggestive attrazioni vi sono gli pseudocrateri di Skútustaðagígar, le bizzarre formazioni laviche di Dimmuborgir e la pittoresca zona di Námaskarð/ Hverarönd con le sue sorgenti bollenti, ricche di argilla. Rientro ad Akureyri o vicinanze per il pernottamento.

5° giorno: Húsavík – Tjörnes – Dettifoss
Paese delle balene – suggestivo litorale – profonde gole – cascata più potente.
Partenza verso la ridente cittadina portuale di Húsavík dove si effettua un’escursione in barca per l’avvistamento delle balene. Si continua verso il Parco Nazionale di Jökulsárgljúfur dove si trova il canyon Ásbyrgi, dalla singolare forma a ferro di cavallo. Successivamente si raggiunge Dettifoss, la cascata più potente d’Europa. Pernottamento nell’area di Mývatn.

 6° giorno: Mývatn – Möðrudalur – Islanda Orientale
Altipiani desertici – I bagni di Myvatn – suggestivi paesaggi – brughiere – antica fattoria.
Iniziamo la giornata alle terme naturali di Myvatn (bagno incluso). Continuamo verso gli altopiani interni di Möðrudalsöræfi, in un’area naturalistica sub-artica di grande bellezza. Continuando poi per l’antica fattoria di Sænautasel. Si raggiunge poi Egilsstaðir, la capitale dell’est dell’Islanda, situata alle porte dei fiordi orientali. Pernottamento nell’area.

 7° giorno: Djúpivogur – Jökulsárlón – Skaftafell
Stretti fiordi – Montagne scoscese – Pittoreschi litorali – Laguna glaciale – Parco nazionale più vasto in Europa.
Continuando attraverso i caratteristici fiordi orientali si visita Djúpivogur, piccolo e suggestivo paese di pescatori. Proseguendo in direzione sud, si giunge nella parte dell’isola dominata dal ghiacciaio del Vatnajökull il quale copre l’8% dell’Islanda ed è il più grande d’Europa. Si visita la laguna glaciale di Jökulsárlón dove i numerosi iceberg galleggianti creano un’atmosfera magica. Si continua poi verso il Parco Nazionale di Skaftafell, un’oasi verde tra le lingue glaciali che scendono dai ghiacciai Öræfajökull e Vatnajökull. Pernottamento nell’area di Kirkjubæjarklaustur.

8° giorno: Eldhraun – Landmannalaugar – Hekla
Montagne multicolori – campi di lava – sorgenti calde dove bagnarsi.
Attraversando il campo lavico di Eldhraun (prodotto nell’anno 1783 dalla tremenda eruzione del vulcano Laki) si torna nuovamente verso l’interno dell’Islanda.
Lungo la pista interna che attraversa la riserva naturale di Fjallabak si arriva a Landmannalaugar, incantevole zona tra maestose vette di riolite, tortuose colate di lava, azzurri laghetti di montagna e gradevoli fonti termali, dove poter fare un bagno immersi nella natura. Lasciata questa zona dai colori unici si passa ad una di campi di cenere, pomice e lava posti ai piedi di Hekla, il vulcano più famoso d’Islanda. Pernottamento nella zona.

9° giorno: Þórsmörk – Seljalandsfoss – Reykjavík
Riserva naturale – caratteristica cascata – fertili pianure
Mattinata dedicata alla scoperta della vallata di Þórsmörk (“selva di Thor”), una riserva naturale dove ghiaccio, montagne rocciose e una ricca vegetazione formano un paesaggio unico, sormontato dal ghiacciaio Eyjafjallajökull e dal ghiacciaio Mýrdalsjökull. Visita all’imponente cascata di Seljalandsfoss prima di rientrare nel pomeriggio a Reykjavík per il pernottamento.

10° giorno: partenza
Transfer dall’hotel all’aeroporto di Keflavik (non incluso).